TAG Heuer ha finalmente messo in commercio il suo primo smartwatch, il TAG Heuer Connected. A prima vista sembra un normalissimo TAG Heuer Carrera, invece rappresenta - parafrasando Jean-Claude Biver, CEO TAG Heuer - il perfetto connubio tra la Watch Valley e la Silicon Valley.

Realizzato in collaborazione con Google ed Intel racchiude al suo interno un processore Intel dual-core da 1.6 GHz con 1GB di RAM, 4 GB di ROM e una batteria da 410 mAh con oltre 24 ore di autonomia. Dotato di Bluetooth e Wi-Fi  si ricarica attraverso USB ed è dotato di sensori di movimento e tattili. Ha un microfono per le chiamate e l'interfaccia vocale sul lato sinistro.

Il nuovo TAG Heuer Connected è disponibile in tre “watch face” da 42 mm con un schermo LCD da 1,5 pollici con supporto touch. I quadranti digitali che riproducono l’aspetto e le funzioni di un vero quadrante, con tanto di ombre sotto le lancette e effetto soleil alla luce, si rifanno al design della collezione Carrera compresi lancette, datario, indici, contatori e minuteria. Leggerissimo è dotato di un cinturino nero in gomma vulcanizzata con gancetti di chiusura in titanio disponibile anche in altri sei colori: rosso, blu, bianco, arancio, verde e giallo.

TAG Heuer  ha realizzato un sito dedicato (www.tagheuerconnected.com) a questo nuovo Smartwatch dove condividere le proprie foto con al polso l'orologio attraverso l'hashtag #tagheuerconnected.

Bedetti concessionario ufficiale TAG Heuer, vi aspetta nel suo punto vendita di Piazza San Silvestro per mostrarvi i nuovi smartwatch frutto di una perfetta sintesi tra orologeria di lusso, software e hardware.