Spesso capita di vedere i possessori di orologi di lusso increduli e delusi di fronte ad un quadrante appannato o addirittura sommerso dopo una nuotata al mare o una bella doccia. 

Essenzialmente l'impermeabilità, che varia a seconda della struttura dell'orologio - indicativamente più la cassa é spessa e massiccia più é impermeabile -, non è una qualità permanente dell'orologio perché le guarnizioni sono soggette ad invecchiamento ed usura. 

Le temperature elevate o estremamente fredde, i cosmetici ed i solventi rendono infatti le guarnizioni porose e fragili: condizione che non garantisce più l'impermeabilità dell'orologio. 

Il grado di impermeabilità viene solitamente indicato in atmosfere (1 atmosfera corrisponde a circa 10 metri di profondità di immersione) però queste profondità e la loro relativa pressione corrispondono ai limiti di tenuta dell'orologio in condizioni di laboratorio. 

Durante le condizioni di normale utilizzo la pressione a cui l'orologio è sottoposto spesso è superiore a quella generata dalla profondità di immersione ed una semplice doccia può causare seri danni. 

E' bene poi usare alcune accortezze quando si è in acqua come ad esempio controllare che la corona sia ben avvitata ed evitare di utilizzare i pulsanti della cronografia. 

E' buona abitudine inoltre far controllare una volta l'anno presso il centro assistenza di fiducia lo stato delle varie guarnizioni. 

Non trascurate la manutenzione del vostro orologio, veniteci a trovare per un preventivo gratuito e senza impegno presso il nostro laboratorio specializzato.