Nel 1936 IWC presenta lo "Special Pilot's Watch" il primo orologio speciale per aviatore: era l'inizio di un duraturo e appassionato legame fra la Maison di Schaffhausen e il mondo dell'aviazione.

Costruire orologi per questi impieghi professionali aveva delle implicazioni perchè richiedevano delle specifiche tecniche. Un orologio da pilota doveva innanzitutto offrire una visibilità immediata e per questo fu adottato il quadrante nero a numeri arabi di grandi dimensioni. L'ora doveva essere poi visibile di notte e si decise di utilizzare il trizio per indici, lancette e numeri. Inoltre veniva dotato di uno scappamento antimagnetico e di una ghiera girevole con un indice per la regolazione che consentiva di impostare l'ora del decollo.

Fu la volta poi del Mark IX e nel 1940 del Big Pilot's Watch calibro 52 T. S. C., il primo orologio da rilevazione con cassa del diametro di 55 millimetri. Ispirato alla strumentazione di bordo questo orologio diventa subito una vera e propria icona di stile. Seguito alla fine del 1944 dal Mark X e dal 1948 in poi dal Mark 11 prodotto per la Royal Air Force. Nel corso degli anni a questi modelli furono applicate alcune piccole variazioni estetiche. Negli anni 50 ad esempio fun introdotto un triangolo indice che sostituì il numero 12 e nel 1963 una T maiuscola fu inserita a ore 6 per simboleggiare l'uso del trizio.

Ma fu solo nel 1993 con il Mark XII che IWC aggiunse la data e soprattutto la carica automatica. Nel 1999 arrivò il Mark XV seguito dal 2006 dal Mark XVI realizzato con cassa in acciaio e quadrante argentato con il nome di Spitfire, in onore del famoso caccia inglese. Recentemente alla collezione dei Pilot's Watches, che spazia dall'eleganza del Pilot's Watch Automatic 36 realizzato per venire incontro alle esigenze femminili e degli uomini dal polso piccolo, al fascino vintage del Big Pilot's Heritage Watch, si è aggiunto il Mark XVIII.

Il Big Pilot's Heritage Watch 55 realizzato in titanio dal peso di meno di 150 grammi e il Big Pilot's Heritage Watch 48 dall'eccezionale autonomia di marcia di 192 ore. Modelli fedeli al design originale dei primi Big Pilot's Watches: dalla struttura del quadrante al colore delle lancette, dalla lancetta a elica fino al cinturino in pelle di vitello rivettato.

Orologi destinati ad incontrare consenso non solo fra gli amanti degli strumenti da aviatore, ma anche tra tutti quelli che che amano i segnatempo di gusto contemporaneo. Bedetti, concessionario ufficiale IWC, vi aspetta nel suo punto vendita di Piazza San Silvestro per mostrarvi tutte le novità del marchio di Schaffhausen.

Vedi il video: www.youtube.com/watch?v=R1wevOYezaQ