Il presidente degli Stati Uniti è l'uomo più potente del mondo per antonomasia. C'è una cosa però che sfugge al suo controllo ed a quello di tutti gli uomini più potenti e ricchi della Terra: il tempo. Forse per questo il loro rapporto con gli strumenti che lo misurano è controverso di odio e amore e alternano oggetti di poco valore a preziosissime creazioni d’alta orologeria, massicci orologi d’oro a sportivi cronografi d’acciaio.

Il 44esimo e attuale presidente USA Barack Obama ad esempio al polso negli ultimi vent’anni ha indossato orologi dal valore di meno di mille euro. Dal 1991 fino al 2007 ha portato un Tag Heuer serie 1500 costato all'epoca 575 dollari e regalatogli da Michelle. Dal 2007 il Tag Heuer è stato sostituito dal Jorg Gray JG6500 costo sui 395 dollari in uso dai servizi segreti statunitensi e regalatogli dal suo staff sicurezza.

A quanto pare i cronografi sportivi Tag Heuer erano molto amati anche da Dwight David Eisenhower il 34simo presidente degli Stati Uniti d'America. Nel 1946 l’immagine del generale Eisenhower venne perfino utilizzata per promuovere la Maison in Brasile. Eisenhower inoltre indossava volentieri un Rolex Oyster d’oro con il quale è stato ritratto in una celebre copertina del settimanale "Life" aiutando la diffusione del marchio Rolex negli USA.

Da noi la situazione è simile. Non sappiamo cosa indossi il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella, ma siamo sicuri che Silvio Berlusconi porti spesso al polso un Vacheron Constantin Overseas in oro, quando non indossa il Nileg che regalò al padre con i primi guadagni.

Il Premier Matteo Renzi invece passa con disinvoltura da uno Swatch viola ad un Audemars Piguet Royal Oak, passando per diversi rolex fra cui un cronografo Daytona.

Per noi di Bedetti siete tutti importanti e vi aspettiamo nel nostro negozio dove da decenni i veri protagonisti sono la qualità e lo stile.