Per gli appassionati di motori il GoodWood Festival Of Speed è un evento imperdibile, un vero e proprio paradiso dei pistoni.  Due o quattro ruote, d'epoca o moderne, classiche o stravaganti l'importante e che vadano veloci.

Nato nel 1993 il Goodwood Festival Of Speed si svolge una volta l'anno e dura quattro giorni durante i quali circa 150mila visitatori invadono la tenuta - nella campagna del West Sussex sulla costa meridionale dell'Inghilterra - del Conte di March ideatore e organizzatore dell'evento.

Ufficialmente è una cronoscalata di 9 giri su un circuito lungo 1,16 miglia (1,86 km) per macchine d'epoca, in realtà è divenuta una festa per tutti i presenti, un salone dell'auto, un museo a cielo aperto, una vetrina per le aziende, una miscela di epoche, auto e moto in sintesi un avvenimento che non ha eguali al mondo.

In questo contesto durante il Goodwood Festival Of Speed, che quest'anno si svolgerà dal 23 al 26 giugno, TAG Heuer lancerà in esclusiva due orologi Formula 1 dedicati a James Hunt il pilota automobilistico rivale di Niki Lauda e vincitore del Campionato mondiale di Formula 1 del 1976, scomparso a soli 46 anni.

Questi due segnatempo in edizione limitata sono il risultato di una partnership esclusiva fra TAG Heuer e la Estate of James Hunt, nonché di una collaborazione creativa con Freddie Hunt, figlio di James e professionista dell’automobilismo.

Se questo weekend non avete programmi potete visitare il padiglione TAG Heuer per vivere un’esperienza interattiva con un viaggio in 3D nella storia del marchio e avere la possibilità di scattare foto sul podio dei vincitori Red Bull F1. Nello stand potrete inoltre ammirare inoltre la Lotus 59 e l'Hesketh 308 entrambe pilotate da James Hunt.

I più fortunati poi in possesso dei medaglioni Goodwood  - disegnati da Christoph Behling quest'anno sono ispirati al nuovo Heuer01 - avranno accesso al VIP Driver’s Club.

Bedetti concessionario ufficiale TAG Heuer vi aspetta nel suo punto vendita di piazza San Silvestro per presentarvi tutte le novità del marchio di La Chaux-de-Fonds.

Vedi il video: www.youtube.com/watch?time_continue=14&v=9dIXkfKKiWQ