Il 4 maggio del 1924 iniziavano i Giochi Olimpici di Parigi, gli ultimi ad essere organizzati sotto la presidenza di Pierre de Coubertin.

Cronografi ufficiali dell'evento erano i cronografi rattrappanti da tasca TAG Heuer già impiegati nelle Olimpiadi di Anversa del 1920.

La kermesse del 1924 fu un successo organizzativo e di pubblico, oltre che sportivo ed aggiunse lustro alla TAG Heuer. La compagnia svizzera già famosa per aver inventato nel 1916 il Mikrograph e il Microsplit: i primi cronometri sportivi al mondo con precisione di lettura a 1/100 di secondo.

Una vera e propria rivoluzione nel settore dell'orologeria sportiva. Basti pensare che grazie alla lancetta flyback, il Microsplit era in grado di rilevare contemporaneamente i tempi di due eventi.

Orologi risultato di una missione che da oltre 150 anni, porta TAG Heuer a raccogliere le sfide più audaci per poi spingersi oltre. Bedetti, concessionario ufficiale del prestigioso marchio elvetico vi aspetta nel suo negozio di Piazza San Silvestro per mostrarvi la nuova collezione.