Nei confronti dei mancini nel corso dei secoli molte sono state le discriminazioni dovute all'ignoranza. Il termine stesso mancino deriva dal latino "mancus": "impedito", "manchevole". Eppure è lunghissima la lista delle grandi personalità che appartengono al mondo mancino: Einstein, Bill Gates, Aristotele, Giulio Cesare, Picasso, Beethoven, Paul Mc Cartney e Charlie Chaplin solo per citarne alcuni.

I mancini oggi si stanno prendendo la rivincita e Maison importanti dell'alta orologeria stanno creando orologi fatti apposta per loro. Come il Tudor Pelagos Lhd "Left Hand Drive" con carica con mano sinistra. Questa versione per mancini ha inciso sul fondello il numero della produzione in cifre arabe una vera novità per Tudor.

Un progetto che nasce dalla precedente creazione di Tudor nel 1981 per pochissimi subacquei della Marina Francese del plongeur Ref.9401 con una speciale ergonomia e con la corona di carica posizionata a sinistra della carrure.

La cassa in titanio e acciaio dal diametro di 42 mm racchiude un movimento meccanico realizzato e assemblato in house (Mouvement TUDOR) MT 5612-LHD ad alte prestazioni che possiede un'autonomia di 70 ore, una frequenza di 28.800 alternanza/ora, con bilanciere ad inerzia variabile, spirale in silicio. Il cronometro è certificato COSC specificatamente per adoperare la corona di carica sulla sinistra: quest'ultima evita anche all'orologio di "cadere in avanti" come succede a molti ed è facilissimo abituarsi subito.

La lunetta è girevole unidirezionale in titanio con disco in ceramica nera mat, le indicazioni luminescenti beige e la corona a vite in titanio possiede il logo in rilievo. Il vetro è zaffiro ed il quadrante nero con i dettagli rossi che richiamano il Tudor Ref.7021 degli anni Sessanta con i giorni pari della data rossi e quelli dispari neri.

Impermeabile fino a 500 metri è dotato di valvola automatica per la fuoriuscita dell'elio a ore 9, ideale per preservare l'orologio nelle immersioni in saturazione. Sia il bracciale in titanio che il cinturino in caucciù sono dotati di un pratico sistema di allungamento per l'orologio quando lo si indossa sopra alla muta.

Un orologio che piace non solo ai mancini e che solo i collezionisti "maldestri" si faranno sfuggire.